Omaggio ad Anna Maria Poggio e Romieg Jumèu

L’Assemblada Occitana è rattristata dalla scomparsa di due importanti attori dell’occitanismo politico e culturale in Provenza.

Anna Maria Poggio era un’attivista del Partit Occitan (Federazione Provenzale) e una leader culturale molto importante dell’Istituto di Studi Occitani (sezioni della Provenza e delle Bocche del Rodano). Ha partecipato a molte opere educative in provenzale. Il suo enorme e costante lavoro ha contribuito a rendere l’IEO un’associazione di riferimento per la cultura provenzale. In tutta l’Occitania, ha svolto un ruolo dinamico nell’IEO nazionale e nell’organizzazione dei maggiori eventi unitari Anem Òc.

Romieg Jumèu è diventato noto come uno scrittore produttivo ed energico in provenzale: i suoi libri hanno arricchito la nostra letteratura occitana e accentuato i suoi temi più contemporanei. Era anche un attivista politico; ha infatti collaborato con Robèrt Lafont per riorganizzare l’occitanismo politico negli anni 1990-2000 e per metterlo più in contatto con la società civile. Romieg Jumèu ha avuto un importante ruolo umano nel spingere per la buona comprensione degli occitanisti politici di diverse tendenze e diverse generazioni.

Coltiviamo la memoria di queste due valorose personalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.