21.07.2024

Giochi Olimpici di Parigi: imperialismo francese ed eccessi

Dal 26 luglio all’11 agosto 2024 si svolgeranno i Giochi Olimpici di Parigi. L’Assemblada Occitana intende denunciare la moltitudine di scandali che sposano questo evento sportivo, e in particolare i seguenti scandali:

  • Si usa il nostro territorio occitano per una marcia della torcia olimpica piena di simboli sciovinisti-tricolori-francesi, e senza mostrare il minimo simbolo degli anelli olimpici! Siamo stati in grado di vederlo sul posto. È un’operazione di lavaggio del cervello per rafforzare lo sciovinismo francese e alienarsi il popolo occitano.
  • Si usa denaro pubblico (quindi si usa gli occitani) per sviluppare la Regione Parigina, e non l’Occitania.
  • Le condizioni di lavoro sono scandalose: causano sofferenze a molti lavoratori illegali. Questi sono gestiti e soggetti a omertà da una decina di subappaltatori e famose imprese di costruzione, al servizio della Società di Consegna delle Opere Olimpiche (Solideo). Queste aziende usano il ricatto contro i lavoratori senza documenti per farli accettare di lavorare clandestinamente e senza garanzie sociali nei lavori più pericolosi.
  • 50 000 volontari vengono utilizzati in modo eccessivo e le loro missioni sono chiaramente simili al lavoro sommerso. Saranno soggetti a orari di lavoro simili a quelli del lavoro dipendente, senza essere alloggiati ne ricevere uno stipendio; mentre gli inserzionisti saranno pagati.
  • Migliaia di persone precarie e senzatetto nella regione dell’Ile-de-France sono sfollate con la forza. Gli studenti vengono sgomberati dai 3000 alloggi universitari vicino ai siti olimpici: i loro alloggi sono requisiti in modo opaco per ospitare il personale statale e gli agenti di sicurezza.
  • Secondo la Corte dei Conti, il colossale bilancio per l’organizzazione di questi giochi è sottostimato e vengono prese decisioni opache nel finanziamento e nell’aggiudicazione dei contratti. Sono in corso indagini su possibili casi di appropriazione indebita di fondi pubblici e conflitti di interesse.
  • I prezzi sono esorbitanti quando si tratta di pagare i trasporti e i biglietti per gli eventi olimpici. I Giochi di Parigi 2024 saranno i più costosi della storia e rimarranno inaccessibili alla maggior parte degli spettatori.

Il percorso della staffetta della torcia olimpica attraversa tutte le principali città dell’Occitania, e in particolare Marsiglia, dove si è formato un collettivo anti-Giochi Olimpici dai valori democratici e ambientali. Ricordiamo che Marsiglia ospiterà le discipline calcistiche e veliche delle Olimpiadi.

Infine, l’Assemblada Occitana denuncia le polemiche causate dalla partecipazione della cantante Aya Nakamura alla cerimonia di apertura. Si tratta di una polemica puramente razzista, alimentata dall’estrema destra, con il duplice obiettivo di distillare odio nella popolazione e distogliere l’opinione pubblica dai veri scandali sull’organizzazione dei Giochi.