Giustizia per le vittime del caso Guedj a Marsiglia

A Marsiglia, centinaia di persone hanno avviato un’importante causa contro i dentisti Lionel e Carnot Guedj. Questi due praticanti sono accusati di mutilare centinaia di pazienti e di arricchirsi eseguendo innumerevoli operazioni sciatte e inutili.

Le denunce legali sono iniziate già nel 2012 e troppe vittime hanno sofferto negli ultimi dieci anni.

L’Assemblada Occitana chiede una giustizia esemplare in questo caso per proteggere le vittime. È necessario stabilire una giurisprudenza efficace contro gli eccessi dei ciarlatani.

Inoltre, l’Assemblada Occitana chiede che le vittime ricevano l’assistenza medica pubblica che rivendicano da anni, al fine di riparare le operazioni odontoiatriche mal fatte, in attesa che la giustizia determini i colpevoli. In effetti, la maggior parte delle vittime proviene dalle classi sociali popolari e non ha i mezzi per permettersi cure dentistiche di rettifica. Hanno sofferto fisicamente per troppo tempo e non hanno più una vita normale.

Questo caso mostra gli eccessi preoccupanti di alcuni banditi in campo odontoiatrico e medico; in effetti, questi deliquenti sfuggono al controllo e approfittano della vulnerabilità delle popolazioni povere.

L’Assemblada Occitana è a favore di un sistema medico e odontoiatrico meglio controllato, con una migliore protezione sociale a beneficio delle classi modeste e medie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.